Tiro a Segno Nazionale Sezione di Varallo Sesia

1884

L'ingresso del poligono di tiro del Tiro a Segno Nazionale Sezione di Varallo Sesia 1884.

      

Informazioni aggiuntive

Società

Tiro a Segno Nazionale Sezione di Varallo Sesia

Anno fondazione

1884

Sede

Via Bersaglio 5

CAP

13019

Città

Varallo Sesia

Provincia

VC

Regione

Piemonte

Telefono Società

0163.53170

E-mail Società

info@tsnvarallo.it

Numero soci

400

Numero tesserati

250

FSN/DSA/EPS

UITS

Discipline

tiro a segno

Impianti

n. 6 linee a mt. 50; n. 8 linee per pistola a mt. 25; n. 3 linee a mt. 10 ad aria compressa; n. 4 lineea mt. 100 e mt. 200.

Affiliato UNASCI

SI

Affiliata UNASCI negli anni

2018, 2019, 2020, 2021, 2022, 2023, 2024

Pagamenti

, , , , , ,

Stella di bronzo

SI

Anno Stella di bronzo

1985

Presidente

Alberto Soffiati

Era il lontano 1882 quando fu ultimata la costruzione del poligono di Tiro a Segno di Varallo, ma solamente nel 1884, a seguito dell’emanazione di un decreto provinciale, fu costituita la Società di Tiro vera e propria.
Passando del tempo su internet, consultando la Biblioteca Civica di Varallo, cercando qua e là tra l’archivio del TSN Varallo e grazie ad alcuni associati, sono stati trovati diversi articoli e documenti che testimoniano come la presenza del Tiro a Segno Nazionale di Varallo era molto sentita tanto da trovarne articoli anche su testate prestigiose come La Stampa.
Oltre centotrenta anni di sfide, di vittorie sportive, di certezze e serietà istituzionali, non senza difficoltà, visto che in più di un secolo di storia, oltre ad essere passata attraverso due guerre mondiali, la sezione ed il poligono sono stati investiti da due alluvioni che hanno danneggiato notevolmente gli impianti, costringendo la ricostruzione di parte della struttura.
Il poligono di tiro, situato nella regione Giare di Varallo Sesia, è l’unico centro della Valsesia dove praticare la disciplina sportiva.
La storia della sezione più recente e documentata dice che dopo un periodo di abbandono, la rinascita materiale della sezione e del poligono, avviene negli anni 1970, a merito soprattutto dell’allora direttivo alla presidenza di Michele Fiorina, coadiuvato dal segretario “storico” Pieraldo Gagliardini e per quanto concerneva la parte più prettamente agonistico-sportiva, da Silvano Stefanoli, che diventerà successivamente il Delegato Regionale dell’UITS in Piemonte.
Una gestione che grazie alla capacità, alla dedizione, alla trasparenza e all’onestà diede spunto e costituirà, e costituisce tuttora, esempio e riferimento per le gestioni che sono seguite dalla fine degli anni Ottanta, quando è stato eletto per la prima volta l’attuale presidente Alberto Soffiati, per arrivare sino ad oggi.
Da allora in questi anni molte persone hanno lavorato per il sodalizio, impegnandosi a fondo sia a livello istituzionale, sia a livello sportivo, con tiratori e squadre che si sono distinti anche a livello nazionale: ricordarle tutte sarebbe un esercizio troppo arduo, con la certezza di dimenticare qualcuno.
Un particolare ricordo va rivolto alla cerimonia di celebrazione dei 130 anni di vita della società. Domenica 6 luglio 2014 sono stati festeggiati i 130 anni della sezione, anticipando l’iniziativa “porte aperte al Poligono” varata dall’Unione Italiana Tiro a Segno in occasione del suo analogo anniversario.
Alla manifestazione hanno partecipato onorando l’anniversario con la loro presenza, e dando lustro all’evento, il Questore della Provincia di Vercelli Gaetano Gianpietro, il Sindaco della Città di Varallo Eraldo Botta con l’assessore allo sport della Città di Varallo Mauro Osti, l’assessore all’ambiente della Città di Varallo Marco Molino con il consigliere Pietro Bondetti, il Tenente Colonnello comandante della legione dei Carabinieri di Vercelli Angelo Megna, il presidente UNUCI di Borgosesia Renato Mercanti, il comandante di stazione di Varallo Maresciallo Luigi Raccomandato, il consigliere nazionale UITS Gianni Santoro ed il Presidente del Comitato Regionale UITS del Piemonte Andrea Sessa.
Grande affluenza anche fra i soci della sezione, che oggi sono circa 400, alla storica rievocazione di tiro con il fucile Carcano Mod. 91 a 50 metri: 6 colpi su bersaglio commemorativo del 130° Anniversario della sezione. In occasione della giornata la sezione ha donato al comando dei vigili urbani di Varallo sei pistole Beretta 84 in sostituzione a quelle in dotazione ormai obsolete, a dimostrazione di quanto la sezione di Varallo sia intrecciata con il tessuto sociale in una realtà dove lo Sport del Tiro a Segno è da sempre molto sentito ed apprezzato. La giornata è poi proseguita con il pranzo sociale con gli interventi del consigliere nazionale UITS Gianni Santoro e del Presidente del Comitato Regionale UITS del Piemonte Andrea Sessa che ha donato alla sezione una gradita targa in ricordo della giornata. Ha posto fine all’evento il discorso del Presidente, Alberto Soffiati, in cui ha ringraziato in particolare il segretario “factotum” Pietro Recchia, perno insostituibile attorno al quale ruota tutta l’attività sezionale, tutti i commissari, gli istruttori, i tiratori che garantiscono continuità istituzionale e sportiva, nonché tutti quanti contribuiscono materialmente a garantire la conservazione e manutenzione del poligono, impegnandosi da subito per garantire a tutti i presenti l’appuntamento fra 20 anni per festeggiare tutti insieme il 150° Anniversario della sezione.
Attualmente, la fama del poligono valsesiano si basa soprattutto sui servizi che offre.
La società è composta da dieci dirigenti, tra cui il Presidente e quattro consiglieri, e si aggiungono quattordici persone che operano a titolo gratuito nel tempo libero. La situazione fa sì che una struttura con queste caratteristiche consente all’impianto di essere aperto solo due giorni alla settimana. A Varallo Sesia gli appassionati giungono da tutta la valle, dalla provincia ed anche dalla vicina Lombardia.
La forza del Tiro a Segno di Varallo Sesia sta nelle strutture, tutte di prim’ordine.
Un futuro roseo per il Tiro a Segno Sezione di Varallo Sesia è quindi facilmente auspicabile ed in tale direzione la Dirigenza e tutti i Soci della Società stanno operando.

° 02.05.1882 – …………. Pietro Galloni
° ……………… – ………….
° 06.04.1913 – ………1914 Ulderico Guglielmina
° ……………… – ………….
° ……………… – ………….
° ……………… – …………. Michele Fiorina
° ……………… – ………….
° ……………… – in carica Alberto Soffiati